Quale dev'essere il ph ideale delle nostre preparazioni

Come ben sappiamo ogni parte del corpo ha un suo PH, per questo anche quando realizziamo i nostri prodotti fai da te fatti in casa, dobbiamo prestare attenzione a questo fattore per evitare di portare squilibri alla nostra pelle e ai nostri capelli e rischiare di renderli più sensibili o danneggiarli.
Il più delle volte i nostri prodotti fai da te hanno già un ph accettabile capita talvolta che sia necessario sistemarle.
La misurazione di tali ph viene effettuala tramite le cartine tornasole o altri strumenti elettronici che riescono a rilevare basicità e acidità delle varie preparazioni.
Come fare a sistemare i nostri prodotti di bellezza fatti in casa?
Per abbassare il ph basterà aggiungere 1 o 2 gocce di acido lattico che eventualmente si può sostituire con una soluzione di acqua e acido citrico diluito al 20%
Per alzare il ph invece si può utilizzare utilizzare una soluzione di acqua 80% e soda caustica 20%.

Controllate sempre che gli ingredienti che state utilizzando non creino alterazioni

Quali sono quindi i PH a cui fare riferimento??

Qui di seguito una lista :

-Ph di un detergente intimo: da 3 a 4
-Ph di un latte detergente: da 4.5 a 6.5
- PH di uno struccante occhi : tra 7 e 7.3
- Ph di un tonico: 4,5-5,5
-Ph di uno shampoo adulti : 4,5-5
-ph di uno shampo per bambini : tra 7 e 7.3 (neutro)
-Ph di un balsamo dopo-shampo per capelli: da 3 a 4,5
-Ph di una crema viso: 5,5-6,5
-Ph di una crema corpo: 5,5-6,5
-Ph di una crema corpo esfoliante: 4
-Ph di un gel doccia/bagnoschiuma : 5-6
- PH crema contorno occhi 6/6.5 (affinchè non bruci negli occhi, ma si può anche tenere a 5.5 purchè si eviti il contatto col gli occhi)
- PH deodorante 5/5.5
- PH di una saponetta commerciale: tra 8.5 e 9.5
- PH di prodotti schiarenti e depilatori : da 11 a 12.5
- ph sapone da barba, stick deodoranti : tra 7.5 e 8.5



fonte :
"cosmetologia" di U, Borellini